Chiudi

news

Il Training Camp di
Ferrari Driver Academy

FDA a Hotel Schloss Pontresina Family & SPA

Motivo di questa visita davvero speciale è il Training Camp di FDA, che si è svolto a gennaio 2018 a Hotel Schlosse ha visto la partecipazione dei piloti dell’Academy, che sognano un giorno di potersi calare in una monoposto del Cavallino, insieme al loro nutrito gruppo di istruttori. Durante i giorni del training camp, la hall di Schloss è stata monopolizzata da un simulatore di guida portato al seguito da FDA come strumento di ‘prima necessità’, al pari dell’abbigliamento invernale per svolgere le attività sportive a temperature che hanno toccato i dodici gradi sotto zero. Il rombo del simulatore è stato la colonna sonora di questa settimana di allenamento in alta quota, che ha segnato l’inizio dell’attività 2018 per i giovani dell’Academy di Maranello. Da mattina a sera, un intenso programma di attività ha scandito le giornate e nelle poche pause concesse, il desiderio di lanciarsi nell’ennesimo giro al simulatore era troppo forte e finiva in un susseguirsi di sfide e nuovi record battuti. Al termine del lungo turn-over sulla pista di Monza, le nuove leve si sono dovute arrendere davanti al 1’24”815 realizzato da Giancarlo Fisichella, con ampio margine su tutti. Ebbene sì, insieme a Andrea Bertolini, c’era anche Giancarlo Fisichella con noi e FDA a Pontresina, e ancora una volta ha ribadito la sua superiorità di “senior”. Fisichella e Bertolini sono un vero riferimento per tutti i giovani piloti, due campioni nello sport e nella vita, sempre disponibili al confronto con i giovani colleghi, ma anche pronti a mettersi in discussione e accettare sfide con il loro spirito vincente. Il plotone degli jr è composto da nomi noti e qualche new-entry: Antonio Fuoco, Giuliano Alesi, Callum Ilott, Enzo Fittipaldi e Gianluca Petecof. Assenti – giustificati - Robert Shwartzman e Marcus Armstrong, impegnati nella Toyota Racing Series in corso in Nuova Zelanda, e Guan Yu Zhou, bloccato da altri impegni.
Il training camp, strutturato dal responsabile della FDA, Massimo Rivola, va ben oltre la preparazione fisica, e rispecchia la visione dell’Academy di Maranello in tema di ‘giovani piloti’. Alla base c’è un concetto molto chiaro. Supportare e finanziare un giovane nel percorso di crescita verso la Formula1 ha un costo importante, servono quindi precise valutazioni prima di indossare casco e tuta. Spirito di sacrificio, margini di apprendimento, aspetti caratteriali, reazioni alla convivenza in gruppo o alla sconfitta, sono tutti elementi che devono essere osservati anche al di fuori di un circuito.

Get the latest

News da JSH

26/06

La nuova partnership tra JSH e Tough Mudder

23/04

Locomotive JLive Tour

05/09

Training Camp
di Trek Segafredo

04/09

Le nuove SPA by Clarins di JSH

04/09

JSH Hotels & Resorts
Nuovo partner di ACF Fiorentina

16/11

Andrea Ribaldone
si riprende la Stella Michelin

ONLINE BOOKING

#2
#3
#4